Stratos Ultra

Stratos Ultra

Etichetta

Scheda di Sicurezza

  • Composizione
  • 10 g Cycloxydim

Confezione: 1 Lt 
Patentino: SI

Stratos Ultra È un erbicida sistemico di post-emergenza, efficace sulle principali infestanti Graminacee. STRATOS® ULTRA contiene uno specifico attivante che ne ottimizza l’efficacia e, pertanto, non necessita dell’aggiunta estemporanea di olio minerale. Il prodotto è indicato per il diserbo selettivo di Colture arboree e Colture erbacee non Graminacee e nel trattamento di presemina del Riso per la lotta al Riso crodo con la tecnica della falsa semina. Le infestanti disseccano completamente dopo 14-21 giorni. Eventuali precipitazioni cadute a distanza di un’ora dal trattamento non compromettono l’efficacia di STRATOS® ULTRA. STRATOS® ULTRA è particolarmente indicato per le miscele con dicotiledonicidi a base di Imazamox.

 34,00 155,00 (IVA 10% inclusa)

COD: N/A Categorie: , Tag: Product ID: 2689

Descrizione

STRATOS Ultra®

ERBICIDA DI POST-EMERGENZA PER IL CONTROLLO DI
INFESTANTI GRAMINACEE ANNUALI E PERENNI.
CONCENTRATO EMULSIONABILE (EC)

CARATTERISTICHE TECNICHE
Stratos Ultra è un erbicida sistemico di post-emergenza assorbito per via fogliare, con elevata efficacia anche verso gli organi sotterranei di propagazione vegetativa (rizomi) delle infestanti graminacee. L’effetto erbicida si manifesta nel volgere di alcuni giorni. La rapidità d’azione varia in relazione alle condizioni ambientali, risultando più pronta in situazioni di temperatura ed umidità relativa dell’aria elevate.
Infestanti sensibili: avena selvatica (Avena spp.), coda di topo (Alopecurus myosuroides), festuca (Festuca spp.), forasacco (Bromus spp.), giavone comune (Echinochloa crus-galli), gramigna (Cynodon dactylon), leptocloa (Leptochloa fascicularis), loglio (Lolium multiflorum), pabbio (Setaria spp.), panico (Panicum spp.), sanguinella (Digitaria sanguinalis), scagliola (Phalaris spp.), sorghetta (Sorghum halepense), riso comune selvatico (Oryza sativa). Il prodotto può essere anche usato per controllare i ricacci indesiderati di frumento, orzo ed avena nelle coltivazioni indicate nei campi d’impiego. Infestanti moderatamente sensibili: falsa gramigna (Agropyron repens). L’efficacia del prodotto può essere ridotta in presenza di biotipi di infestanti resistenti agli inibitori di ACCasi (acetil coenzima A carbossilasi), (Gruppo A della
classificazione HRAC).

CAMPI DI IMPIEGO:

Stratos Ultra può essere impiegato per il diserbo delle seguenti colture: aglio, barbabietola da zucchero, barbabietola da foraggio , bietola rossa, borragine, carota, cavoli a foglia e cavoli a testa, cece, cipolla, cipolletta, colza, cotogno, erbe fresche, fagiolo, fagiolino, fava, favino, girasole, guayule (Parthenium argentatum), lattughe e insalate (esclusi i prodotti baby leaf), lenticchie, lupino, melanzana, melo,
pastinaca, patata, peperone, pero, pisello, pomodoro, porro, portulaca, rafano, rapa, ravanelli, riso, rutabaga, sedano rapa, salsefrica, scalogno, soia, spinacio (raccolto dopo lo stadio fenologico di ottava foglia), vite.

DOSI E MODALITÀ DI IMPIEGO:

Stratos Ultra si applica con le usuali irroratrici distribuendo 150-400 litri di acqua per ettaro. Stemperare la dose stabilita di prodotto in poca acqua e portare la soluzione al volume previsto. Mantenere costantemente in funzione l’agitatore dell’irroratrice.

Dosi d’impiego:
TUTTE LE COLTURE ESCLUSO RISO graminacee annuali
– fino allo stadio di inizio accestimento  1,5 – 2,0 litri/ha
– da inizio a fine accestimento  2,5 litri/ha
 graminacee perennanti  5,0 litri/ha
– Sorghum halepense da rizoma (sorghetta): trattare con infestanti alte 20-40 cm
 – Agropyron repens (falsa gramigna) e Cynodon dactylon (gramigna): trattare con infestanti alte 10-20 cm

RISO (trattamento in presemina)
 giavone comune  2,0 litri/ha
 riso crodo  4,0 litri/ha
trattare fino allo stadio di tre culmi di accestimento delle infestanti.
Prima del trattamento accertarsi che la maggior parte delle infestanti sia emersa. Effettuare il trattamento con risaia in asciutta (terreno umido). Dopo il trattamento attendere almeno due giorni prima di immettere acqua nella risaia e farla scorrere per almeno 48 ore prima di procedere alla semina del riso.

Avvertenza agronomica:
Sulle colture erbacee destinate alla propagazione trattare prima della iniziazione fiorale. In caso di forzata risemina è possibile seminare immediatamente tutte le colture dicotiledoni, mentre devono trascorrere almeno 4 settimane dal trattamento prima della semina di una coltura graminacea.

Informazioni aggiuntive

Peso N/A
Patentino

Si

Formato

1 Lt, 5 Lt

Minimum 4 characters